Crescita possibile

Se sei interessato  a ricevere la selezione “giornaliera”di articoli invia la tua richiesta a “reterache@alice.it” La crescita è possibile ma Tremonti non la vuole Eugenio Scalfari  6/3/2011   LA PAROLA “stagflation” è un neologismo inglese da tempo entrato nel lessico economico. Indica una perversa combinazione di inflazione e recessione che, quando si verifica, penalizza pesantemente i “fondamentali” dell’economia, deprime i … Continua a leggere

Lettera del Presidente e art.41

Se sei interessato  a ricevere la selezione “giornaliera”di articoli invia la tua richiesta a “reterache@alice.it” La lettera del presidente del consiglio al corriere «Piano bipartisan per la crescita» La proposta di Berlusconi. Offerta a Bersani: agiamo insieme. Il presidente del Consiglio contro le elezioni La lettera del presidente del consiglio al corriere «Piano bipartisan per la crescita» La proposta di … Continua a leggere

Disoccupazione 11%

Bankitalia, disoccupati reali all’11% E ristagnano i consumi delle famiglie   http://www.repubblica.it/economia/2010/10/15/news/bankitalia_stime-8088117/?ref=HREA-1   Il Bollettino Economico confermano una quadro di luci e ombre: in ripresa la produzione industriale ma le sofferenze arrivano dal lavoro.  L’economia italiana crescerà dell’1% nella media del 2010. L’irritazione del governo. Sacconi: “Dati esoterici”. Il ministero dell’Economia: “Toni ansiogeni” Il Pd: “La politica del governo è … Continua a leggere

Tracciabilità, Berlusconi non la vuole

Serve la tracciabilità  contro il potere mafioso   ALBERTO CISTERNA*     http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplRubriche/editoriali/gEditoriali.asp?ID_blog=25&ID_articolo=7956&ID_sezione=&sezione=   ….. Tra le nuove misure una più d’ogni altra è capace di mettere in crisi il controllo mafioso sugli appalti pubblici ed è la tracciabilità finanziaria. Prevede che tutti i pagamenti e gli incassi che si riferiscono a contratti pubblici (appalti, commesse etc.) quando superano i … Continua a leggere

Grandi opere

Le Grandi Opere finite in gelatina di Stefano Cappellini – Il riformista – 14/5/2010   Affossata la nuova Protezione spa, tanto cara a Guido Bertolaso. Rimandata sine die la fase operativa del piano carceri, così atteso e appetito dalla “cricca” Balducci-De Santis. Congelata l’Autostrada tirrenica, sogno del labronico Matteoli e del suo dirigente alle Infrastrutture Ettore Incalza. Appeso in aria … Continua a leggere

Il debito dei Comuni

I comuni con il buco dentro Dal  Blog di Beppe Grillo  marzo 2010   Alviano (1554 ab.), Baschi (2742 ab.), Guardea (1883 ab.), Lugnano in Teverina (1593 ab.), Polino (284 ab.) Stroncone (4815 ab.) non sono Comuni, ma banche di investimento.   Insieme ad altri Comuni umbri hanno sottoscritto swap, strumenti di finanziamento “derivati“, per 466 milioni di euro.   … Continua a leggere

Finanziaria

LA FINANZIARIA NENÉ: NÉ RIGORE, NÉ SVILUPPO Di Tito Boeri 01.12.2009 – La Voce.info Ormai sono chiari i contenuti della Finanziaria 2010. Non sarà leggera perché prevede una manovra lorda di 9 miliardi (per l’esattezza 8,9 miliardi). Non sarà di sviluppo perché è priva di idee e, soprattutto, di quelle riforme che ci servono per tornare a crescere. Non affronta … Continua a leggere

Chi ha visto i 35 miliardi sperperati dal Tesoro?

Chi ha visto i 35 miliardi sperperati dal Tesoro? Eugenio Scalfari La Repubblica 26/7/09   Sono molti, anzi moltissimi gli italiani che di fronte allo scandalo Berlusconi rispondono: “A noi non importano i suoi vizi, privati o pubblici che siano; a noi importa che governi bene nell’interesse del paese e dei cittadini“                                            . Si può non essere d’accordo su questo … Continua a leggere

Scudo fiscale

Ecco il nuovo scudo fiscale condono sui capitali che rientrano Roberto Petrini – La Repubblica  12/7/09   Colpo di spugna sui capitali all’estero e su molti reati societari e tributari. Sette commi, sei paginette dense di norme e riferimenti di legge: lo scudo fiscale-ter si appresta ad arrivare in Parlamento per mano dello stesso governo o, più probabilmente, ad opera … Continua a leggere

L’Eni è davvero una società privata?

MA L’ENI E’ DAVVERO UNA SOCIETA’ PRIVATA? Di Gilberto Muraro 13.02.2009      La voce info   Quanto fatto dal Tesoro all’Eni è al limite della correttezza e comunque ben oltre il limite della opportunità e dello stile. Questo il senso della coraggiosa denuncia pubblica fatta da tre amministratori indipendenti di Eni, Alberto Clò, Marco Reboa, Franceso Taranto. (1) L’episodio è rimasto … Continua a leggere