L’esule

L’esule di Carlo Cornaglia 4/1/2010   Quella piazza alle cronache tornata per il mattoide lancio di Tartaglia fu in passato la sede utilizzata per le azion di un politico di vaglia. Al diciannove, infatti, in piazza Duomo lavorava un famoso governante, esule per gli obliosi e galantuomo, ma per i più corrotto e latitante. Confessato ha Larini, l’architetto: “Gli ho … Continua a leggere