Flexecurity , analisi disegno di legge Ichino

  Valutazione sul    DISEGNO DI LEGGE n. 1481 – Flexecurity (Ichino  ) (In grassetto le mie riflessioni; con carattere normalegli estratti dalla proposta di legge Ichino e altri) Premessa, la proposta di legge si riferisce alla disciplina dei licenziamenti individuali e propugna il superamento del cosiddetto “mercato duale” . Tale superamento avverrebbe prevedendo per legge un unico contratto a … Continua a leggere

Licenziamenti individuali in Europa

Segretariato per l’Europa Consulta e Ufficio giuridico Roma, 13 dicembre 2011 Il licenziamento individuale in Europa Relazione sul seminario dell’ELLN (Francoforte 24/25 novembre 2011) Il 24 e 25 novembre 2011 a Francoforte si è svolto il 4° seminario annuale dell’European Labour Law Network (ELLN) dal titolo “Protection Against Dismissal in Europe- Basic Features and Current Trends”. Il Network unisce giuristi … Continua a leggere

La manovra Monti è equa?

  Verifichiamo se la manovra è equa. Le pensioni mensili lorde  > di 936 o forse di 1.400 euro non saranno indicizzate al costo della vita per un certo numero di anni. In questa sede, cerchiamo di rappresentare, seppure in maniera imperfetta,  gli effetti di tale decisione per pensioni pari a 1.500/2.000/2.500 e cosi via, ipotizzando un blocco che duri … Continua a leggere

Tassa sui capitali nascosti, l’esempio della Germania

SVIZZERA E GERMANIA: UNA TASSA SUI CAPITALI NASCOSTI Yoda e Oreste Saccone WWW.FISCOEQUO.IT   23/8/2011     Pochi giorni prima che il governo italiano varasse la tanto discussa manovra bis, il 10 agosto Germania e Svizzera siglavano un accordo bilaterale destinato ad entrare in vigore all’inizio del 2013.   In cambio del mantenimento del segreto bancario e di importanti facilitazioni per … Continua a leggere

Torni il falso in bilancio

LA PROPOSTA DEI DEMOCRATICI: TORNI IL FALSO IN BILANCIO 22/8/2011   Reintrodurre il reato di falso in bilancio. Lo prevede un emendamento alla manovra targato Pd.   Il partito di Pier Luigi Bersani sta mettendo a punto le sue proposte alternative. Stasera è previsto un incontro al Nazareno tra il leader, i responsabili economici del partito e i gruppi parlamentari … Continua a leggere

Manovra, ridurre i sacrifici vendendo le frequenze digitali

Frequenze digitali   Mettere all’asta – e quindi non assegnare gratuitamente – sei nuove frequenze digitali individuate dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni per recuperare un “tesoretto” di tre-quattro miliardi da stornare alla manovra finanziaria che chiede sacrifici.   È questa la proposta dei parlamentari Vincenzo Vita, senatore del Pd,e Giuseppe Giulietti, portavoce di Articolo 21. «È molto positivo che … Continua a leggere

Manovra per le famiglie un costo triplo

Manovra e famiglie, conto triplo Sgravi, fiscali, servizi sul territorio, tredicesima per gli statali. Tre colpi di rasoio sui redditi dei contribuenti, anche quelli meno abbienti. 14/08/2011 Famiglia Cristiana   Tra una Manovra e l’altra  il Governo pare accanirsi sulle famiglie con un rasoio fiscale a tre lame, non bastassero le precedenti “passate”. E’ infatti come se pagassero tre volte … Continua a leggere

Supertassa sui Bot

  Supertassa sui Bot: su 10mila euro si perdono tre quarti del reddito Ecco gli effetti dell’aumento dell’imposta di bollo sui conti titoli. Colpiti soprattutto i piccoli risparmiatori. Allarme degli operatori: operazione miope, si rischia la fuga dai titoli di Stato di GIULIANO BALESTRERI   MILANO – Fuga dai titoli di Stato. Più che il remake di “Fuga da Alcatraz”, … Continua a leggere

Si usa la Previdenza solo per fare cassa

«È la solita storia: si usa la previdenza solo per fare cassa»  Bianca Di Giovanni L’ex ministro, Cesare Damiano,  difende le misure volute da Prodi: «Noi toccammo gli assegni più ricchi per dare la quattordicesima ai più poveri e aiuti ai precari»   Niente di più falso. La nostra manovra era di segno nettamente opposto a quella attuale».   Chi … Continua a leggere

Manovra Tremonti, sacrifici sempre sui lavoratori e pensionati

  PATRIMONIALE CAPOVOLTA Nicola Cacace L’Italia non cresce per tanti fattori e il primo è la diseguale distribuzione del reddito: troppa distanza tra alti e bassi redditi, tra precarietà giovanile e privilegi di molte caste a cominciare da quella politica.   Metà della ricchezza privata nazionale è nelle mani del 10% delle famiglie, l’80% ne possiede le briciole.  Infatti l’indice … Continua a leggere