Un Uomo chiamato Cavallo

Un Uomo chiamato Cavallo Gianluca Zucchelli   Didi era un cliente, per usare un eufemismo, difficile. E non solo perché non comunicava verbalmente. Nell’istituto dove viveva, gli assistenti trovavano scuse per non portarlo fuori. La ragione è presto detta. Se dentro se ne stava in catalessi a fissare il muro e rifiutava ogni proposta di attività o comunicazione, fuori poteva … Continua a leggere

Tutti Perfetti?

L’officina dei figli statuine   Mina  blog su La Stampa   Vivremo in un mondo di statuette di Capodimonte.   Tutte ugualmente lucide, uniformi, con proporzioni e sproporzioni ripetute in serie.   La chirurgia estetica e i suoi miracoli sono a disposizione per far diventare tutti un po’ più uguali tra loro.   Il suo potere supera, oggi, quello della … Continua a leggere

Antigone,Creonte e la tragedia di Eluana

Antigone, Creonte e la tragedia di Eluana Englaro Cara MicroMega.net – Lettere alla redazione  9 giugno 2009 In un tempo caratterizzato dal rapido defluire dei fatti dalla spasmodica attenzione collettiva verso l’oblìo più totale, credo sia impossibile rimuovere la tragedia di Eluana Englaro.   Tragedia aggravata dalla circostanza che vede inquisito, per omicidio volontario, il padre Beppino, su denuncia di … Continua a leggere

Libro bianco, memoria corta. Il welfare al mercato in crisi

Libro Bianco, memoria corta. Il welfare al mercato in crisi Il grande crollo non ha scalfito le certezze del Libro Verde: così anche il nuovo piano del governo sul welfare consegna pensioni e sanità alla capitalizzazione e ai privati. Aggiungendo incertezza a incertezza, ed evitando di guardare quel che sta succedendo nel mondo                                 . di Felice Roberto Pizzuti, da Sbilanciamoci.info                                                      … Continua a leggere

L’alcol responsabile di 1 caso su 4 di demenza

L’alcol responsabile  di 1 caso su 4 di demenza   A rischio soprattutto le donne   Alcol mangia memoria, e non solo nelle serate all’insegna dei bagordi e degli eccessi. Ben un caso di demenza su quattro, stando almeno a una ricerca britannica, potrebbe essere provocato dai drink. E a rischiare sarebbero soprattutto le donne, più suscettibili a livello cerebrale … Continua a leggere

In fumo sei miliardi della Sanità

In fumo sei miliardi della Sanità   Nel 2005 il 6,7% della spesa sanitaria è servito a curare le malattie legate al tabacco FLAVIA AMABILE  La Stampa Nel 2005 oltre 6 euro su 100 spesi per la Sanità sono stati usati per curare malattie legate al fumo. Si tratta di oltre sei miliardi di euro, pari al 6,7% della spesa sanitaria … Continua a leggere

L’ottimismo epigenetico

L’ottimismo epigenetico  di Rita Levi Montalcini ROSALBA MICELI – La Stampa 6/5/09   La scienziata Rita Levi Montalcini parla spesso in pubblico del suo “ottimismo epigenetico”: “Dico sempre che il mio non è un ottimismo genetico, bensì epigenetico.   Questa è stata la mia fortuna”. Un fattore che le ha permesso di sostenere aspettative positive anche in circostanze problematiche e … Continua a leggere

Fumo passivo: uno studio in California

Fumo passivo: uno studio in California 24-04-2009  da Altro Consumo Fumo passivo dannoso anche all’aria aperta. Stare a mezzo metro di distanza da un fumatore, all’aperto, significa respirare un’aria cui viene aggiunta una quantità di polveri fini pari a 70-110 microgrammi al metro cubo (il limite di legge cittadino per le concentrazioni di particolato è di 50 microgrammi per metro … Continua a leggere

Farmaco per l’acne:cautela e sorveglianza

Farmaco per l’acne: cautela e sorveglianza 14-04-2009 L’isotretinoina, un farmaco da assumere per bocca per curare l’acne grave (in commercio con i nomi di Aisoskin, Isoriac, Roaccutan e come generico-equivalente Isotretinoina Difa e Isotretinoina EG), è stata oggetto di un recente provvedimento da parte dell’Agenzia italiana del farmaco rivolto a medici, che puntualizza le modalità di prescrizione e le informazioni … Continua a leggere

Pesticidi: altolà a quelli pericolosi

Pesticidi: dall’Europa altola’ a quelli pericolosi 31-03-2009  da Altro Consumo La Commissione europea ha recentemente completato il lavoro di revisione sui pesticidi (sostanze attive utilizzate nei prodotti per la protezione delle piante) attualmente utilizzati e messi in commercio prima del 1993. Il programma di riesame ha riguardato circa 1000 sostanze delle quali solo circa 250 hanno superato la valutazione relativa … Continua a leggere