Perché S&P ci declassa

  Ecco perché S&P ci declassa: il caso esemplare del pessimo affare Alitalia-Air France Altro che “colpa dei giornali”. Il rapporto della società di rating sul nostro paese elenca una serie di errori del governo in campo economico. A partire dal “salvataggio” della compagnia aerea, che mandò in fumo mezzo miliardo di euro Altro che pregiudizi contingenti e “indiscrezioni giornalistiche”. … Continua a leggere

Se la ricchezza è un fantasma

  SONO DOLORI SE LA RICCHEZZA È UN FANTASMA   Il capitalismo finanziario, generando un’inflazione finanziaria, introduce nell’economia un potente fattore di instabilità e di iniquità. La crisi nasce da qui: la globalizzazione non è un male, ma va regolata   Il ruolo fondamentale della finanza nell’economia è stato sottolineato ampiamente dagli economisti. Braudel in particolare ha definito «autunno della … Continua a leggere

Un premier allo sbando

  Un premier allo sbando connivente e ricattato È scandaloso che mentre il Paese attraversa la sua più grave crisi economica il premier confidi alle ragazze che gli si concedono di fare il capo del governo “a tempo perso”. E che passi il suo tempo di lavoro con i suoi avvocati per evitare i processi e soffocare le intercettazioni invece … Continua a leggere

Caso Penati, la spudoratezza di Gasparri

PRESCRITTI E SMEMORATI Pietro Spataro  29/8/2011   Non può restare nemmeno la più piccola ombra. Non si può consentire che un sospetto possa offuscare il ruolo del Pd e creare disorientamento tra i suoi elettori e i suoi militanti. Per questo la strada che ha davanti Filippo Penati appare sempre più stretta.   Le accuse dei pm sono pesanti.Lo abbiamo … Continua a leggere

Manovra, respingere l’attacco all’art. 18 Statuto lavoratori

L’ARTICOLO DA RITIRARE  Massimo D’Antoni   29/8/2011   L ’attacco all’articolo 18 dello Statuto dei lavoratori, quello che sanziona il licenziamento ingiustificato, non è una novità per Berlusconi.   Una riforma del mercato del lavoro in direzione di una maggiore «flessibilità in uscita» era una delle misure centrali per la crescita previste dal governo.   Era prevista nel Piano nazionale di … Continua a leggere

Governo Berlusconi: condannato compensato con nomina a Presidente di nuovo ente

A Brancher 160 milioni di euro di Paolo Biondani Avete presente l’ex ministro di Berlusconi appena condannato in via definitiva a due anni? Bene: il governo lo ha nominato presidente con pieni poteri di un nuovo ricchissimo ente. Così l’esecutivo italiano ha un nuovo record: è l’unico al mondo che in tempi di sacrifici e di tagli affida una valanga … Continua a leggere

Privatizzazioni

«Tornano all’assalto Il governo non ha mai accettato l’esito del voto»     Il padre comboniano (Zanotelli)  «I servizi pubblici vengono visti come un modo per fare profitti in questa fase di recessione. Daremo ancora battaglia»   “È la rimonta del grande capitale » dice Alex Zanotelli, con una di quelle espressioni un po’ millenaristiche che ne hanno fatto uno … Continua a leggere

Sovrani della crisi

sovrani della crisi A governare le nostre esistenze non c’è oggi la politica. Sovrani sono poteri non eletti, come gli speculatori di borsa o le agenzie di rating che storcono le nostre vite e sono i nuovi tribunali delle democrazie. In mano ai cittadini sembra rimanere solo il plebiscito dei tumulti urbani, ma neanche un attimo la politica è sfiorata … Continua a leggere

Il doppio lavoro dei parlamentari

PARLAMENTO E DOPPIO LAVORO   C’è una questione che fa tanto discutere e suscita reazioni dure, soprattutto oggi che la crisi morde le famiglie italiane: lo stipendio dei parlamentari. Non c’è dubbio che deputati e senatori guadagnino un bel po’, più di altri loro colleghi all’estero. Per questo è giusto procedere rapidamente a un adeguamento ai livelli europei.     … Continua a leggere