Svetonio ad Arcore

Svetonio ad Arcore

 

Un omaggio dall’antichità da un uomo di destra. È purtroppo valido ancora nella nostra miserrima modernità.

«Fece anche arredare con divani un locale apposito, quale sede delle sue libidini segrete;

lì dentro dopo essersi procurato in ogni dove greggi di ragazze e di invertiti, assieme a quegli inventori di accoppiamenti mostruosi… li faceva unire in triplice catena e

li costringeva a prostituirsi tra di loro in ogni modo in sua presenza…,

allo scopo di rianimare, con il loro spettacolo, la sua virilità in declino»

 

(Svetonio, vite dei Cesari)

 

CARLO BEOLCHI

Svetonio ad Arcoreultima modifica: 2011-01-27T10:05:30+01:00da reterache
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento