Alemanno lascia?

Se sei interessato  a ricevere la selezione “giornaliera”di articoli invia la tua richiesta a “reterache@alice.it”

 

Alemanno si prepara a lasciare Roma per il governo. Bertolaso in Campidoglio

 di Pierre de Nolac   Italia Oggi

 

Troppa pressione sul Campidoglio, per colpa del caso delle singolari (ma multiple) assunzioni Atac. E troppa voglia da parte del sindaco di Roma Gianni Alemanno di abbandonare la politica locale per tornare a occupare un ruolo nazionale, nel governo di Silvio Berlusconi. Senza contare che c’è una «riserva della repubblica», Guido Bertolaso, mandato in pensione troppo presto, pronto a combattere una nuova battaglia.

Il puzzle capitolino è pronto: Alemanno chiamato repentinamente da Berlusconi, con un ministero di prestigio (c’è chi individua per il primo cittadino la poltrona del dicastero per i beni e le attività culturali di via del Collegio Romano occupata da Sandro Bondi), con un’immediata fuga dal colle capitolino. Lo stesso Alemanno si rende conto della lenta agonia che sta mettendo in crisi la sua giunta, con gli assessori quotidianamente messi al muro dalla stampa, e non vuole essere trascinato al fondo del gorgo. E il ragionamento che è stato fatto nelle stanze del Pdl è questo: meglio andare alle elezioni comunali anticipate, a Roma, piuttosto che vedere lo sgretolamento di una giunta guidata da un uomo come Alemanno che, tra l’altro, ha lasciato il presidente della Camera dei deputati Gianfranco Fini al suo destino, senza seguirlo nell’avventura di Futuro e libertà. Il candidato per la sedia di primo cittadino, poi, c’è già: Bertolaso, precocemente mandato ai giardinetti, viene ritenuto come l’amministratore in grado di mettere d’accordo il Pdl, l’Api di Francesco Rutelli e l’Udc di Pier Ferdinando Casini. Tenendo fuori proprio Fini, con l’obiettivo di spaccare il cosiddetto terzo polo. E ottenendo il plauso del Vaticano, per la sua esperienza maturata con il giubileo del 2000. Una scelta lungimirante, secondo i berluscones, anche per le olimpiadi del 2020, e pure a breve perché Roma deve rapidamente gestire che cosa fare dopo la chiusura della discarica di Malagrotta, per evitare di ripetere le scene viste nelle strade di Napoli, otturate da cumuli di spazzatura. E Bertolaso alla protezione civile ne ha viste di tutti i colori_

Alemanno lascia?ultima modifica: 2010-12-31T20:01:29+01:00da reterache
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento