L’isola del cassintegrati

LA CGIL SULL’ “ISOLA DEI CASSINTEGRATI” AL FIANCO DEI LAVORATORI IN LOTTA

 

Oltre cinquanta giorni, quasi 2 mesi, di ‘reclusione’ in isolamento all’Asinara – in quello che una volta era un carcere di massima sicurezza – per gli operai della Vinyls. Protesta eclatante, estrema come tante in questi tempi, che insieme al presidio permanente alla torre Aragonese, vuole accendere un faro contro il pericolo concreto che la Sardegna, e l’intero paese, abbandoni il settore della

chimica. Passata alla cronache come l’isola dei cassintegrati”, all’Asinara ne i giorni passati ha fatto visita la CGIL Nazionale, insieme a quella regionale e alla Camera del Lavoro di Sassari. Una visita importante perché è nel ruolo e nella storia della CGIL stare al fianco dei lavoratori in lotta e perché su questa vicenda, simbolica come e più di altre, l’attenzione non cali.

L’isola del cassintegratiultima modifica: 2010-04-26T12:23:09+02:00da reterache
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento