Ribelliamoci come in Iran e in Birmania

«Ribelliamoci come in Iran e in Birmania» Concita De Gregorio Unità 12 agosto 2009-08-2009   Conversando con Nadia Urbinati   Tutto avviene nel silenzio. C’è un’idea diffusa di impotenza, di rassegnazione. Alla politica si è sostituito il potere.   La gestione delle cose, gli affari privati. Tutto è ormai una faccenda privata: di scambi, di soldi, di favori.   Dove … Continua a leggere

La rivoluzione interrotta delle donne

La rivoluzione interrotta delle donne di Lidia Ravera   13 agosto 2009   Ho provato una vera gioia, leggendo la «conversazione» con Nadia Urbinati, ieri, su questo giornale.   Quando dice: «c’è, da parte delle persone attorno a noi, una specie di accettazione. Il senso dell’inutilità collettiva». Ho pensato: ha messo, come si dice, “il dito nella piaga”. E mai frase … Continua a leggere

Un Uomo chiamato Cavallo

Un Uomo chiamato Cavallo Gianluca Zucchelli   Didi era un cliente, per usare un eufemismo, difficile. E non solo perché non comunicava verbalmente. Nell’istituto dove viveva, gli assistenti trovavano scuse per non portarlo fuori. La ragione è presto detta. Se dentro se ne stava in catalessi a fissare il muro e rifiutava ogni proposta di attività o comunicazione, fuori poteva … Continua a leggere

Chi gioca con i salari

Chi gioca con i salari   Chiara Saraceno – Repubblica 11 agosto 2009   i sindacati, anche Confindustria ha osservato che già ora i salari ufficiali sono differenziati per ambito territoriale, anche dopo l’abolizione delle gabbie salariali: perché le aziende più grandi, dove i salari sono in media più alti, sono più diffuse al Nord e perché qui è anche … Continua a leggere